You&Me Il Castello delle idee - Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici

Cliente:

Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventu' e del Servizio Civile Nazionale

Anno:

2018

Aree di intervento interessate:

Formazione e lavoro


Il Progetto

Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventu' e del Servizio Civile Nazionale - Centro You & Me - il Castello delle idee Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici” - Progetto integrato per lo sviluppo, nelle nuove generazioni, della cultura della cittadinanza attiva, della cultura del lavoro, attraverso la valorizzazione delle competenze e la creazione di piccole imprese.

Obiettivo principale del progetto è quello di contribuire allo sviluppo, nelle nuove generazioni, della cultura della cittadinanza attiva, della legalità e della cultura del lavoro attraverso la creazione di piccole imprese, introducendo nuove forme e occasioni di partecipazione, condividendo tutti insieme un comune luogo di riferimento: i locali del Castello (Castello Spinola – Caracciolo Andrano (Lecce) scelto come bene pubblico da valorizzare). In linea con questo obiettivo generale, sono promosse attività di sostegno e percorsi educativo-formativi per integrare, in maniera positiva, la disponibilità e capacità di partecipazione formale dei/delle giovani, il loro senso di appartenenza territoriale e la loro necessità di elaborare un progetto di inserimento sociale e lavorativo, utilizzando le potenzialità offerte da alcuni settori produttivi di qualità che rispecchiano la vocazione storica del Salento: il turismo e i suoi antichi mestieri artigianali. 

Obiettivi specifici:

- valorizzare il Castello come monumento storico-artistico per il bene della collettività evitando il suo depauperamento attraverso la sua fruizione con l’organizzazione di eventi e visite guidate;

- valorizzare e migliorare la conoscenza e fruibilità del Castello attraverso le tradizioni storiche e le testimonianze del passato e tutti i momenti di forte identificazione dell’offerta e del modus vivendi locale;

- favorire il potenziamento e la riscoperta di Antichi mestieri e dei servizi offerti nel settore turistico, coinvolgendo nel trasferimento di buone prassi la Confartigianato e le Imprese del Terzo settore, come occasioni di potenziale occupabilità dei giovani attraverso lo sviluppo della micro imprenditorialità;

- condividere con le Istituzioni educativo-formative locali sia la conoscenza dei fenomeni che producono fra i giovani isolamento, sfiducia e forme pericolose di devianza, sia l’approvazione delle metodologie d’intervento e della costruzione di reti locali, disponendo del loro sostegno al progetto, attraverso la messa in comune di mezzi e servizi da offrire ai destinatari della proposta;

- far crescere nei giovani la cultura della cittadinanza attiva e della creazione d’impresa, offrendo loro “la cassetta degli attrezzi” per un inserimento lavorativo reso meno competitivo e facilitato da nuove e originali occasioni di valorizzazione delle proprie attitudini e competenze;

- attivare e potenziare le reti dell’associazionismo e dell’impresa sociale e di tutti gli attori pubblici e privati, potenzialmente mobilitabili per la gestione del progetto; attivare un Tavolo permanente di cittadinanza per il lavoro;

- garantire metodologie d’intervento innovative che prevedano attraverso un breve intervento formativo, l’utilizzo di giovani leader volontari (Peer Educator) includendoli all’interno di un percorso di mentoring che prevede incontri con i destinatari del progetto, individuali e di gruppo anche in situazione di Outdoor education. 

Partnership di progetto oltre Studio Come sono: ISPA, capofila, associazione non lucrativa accreditata dalla Regione Puglia per l’attuazione di servizi formativi; Libera la Voce, associazione impegnata nella lotta alla violenza di genere; Costantine, fondazione impegnata nelle attività sociali, soprattutto nel campo delle disabilità; “Popoli e Culture” associazione culturale di Lecce. Nel progetto Studio Come si occupa in particolar modo di monitoraggio e valutazione di impatto.